59 anni da Mantova cerco donna

16/08/2018
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Sono:  Uomo
Comune: Mantova
DESCRIZIONE
Dialogo fra la vita e il tempo « Ti godi tutto il tempo a piacimento , Mi piacerebbe poter dire altrettanto » Così rimbeccato dalla vita, il tempo non può sottrarsi alla sortita : « Tu credi che il mio stato sia invidiabile, Ma di certo non è affatto immutabile. Ininterrottamente mi precedo, Ma in nessuna occasione mi possiedo. Sono preda perenne del mio essere, Al punto da non poter mai essere. Mi affligge un destino mai placato, Al veder che di me sono affamato. Passo tutto il mio tempo a separarmi, Così sono obbligato a perpetuarmi. » Toccata su quel tasto assai sensibile, la vita si mostrava irremovibile: « Tu ti separi e torni a ritrovarti. Perché mai vuoi dunque rinnegarti ? Il mio domani è incerto e assai sfuggente, E l’ultimo mattino evanescente. Tu stringi fra le mani il tuo futuro, Sarà per me il destino a farlo oscuro. » « Davvero non mi hai proprio compreso, Il tempo disse quanto mai sorpreso. Il mio essere mi sfugge fra le dita, Senza che possa mai vincer la partita. Che importa se sembra inesauribile, Se sono sottomesso all’impensabile : Come l’oggi il domani sarà uguale, Ricolmo di una noia micidiale. Vorrei tanto poter farla finita, Ma non posso cessare questa vita. Quest’essere non sa come raggiungersi, Sicché la mia coscienza non può spegnersi. Supponete di poter optare, A vostro piacimento cosa fare : Essere succube dell’immortalità O piuttosto mortale in libertà ? Quel che è giusto decidere è lampante, Voi non tentennerete alcun istante. »
L'INSERZIONISTA

Annunci gratuiti a Mantova